Strumenti Utente

Strumenti Sito


unita_4_1

Unità 1 - Normativa, unificazione e certificazione

1 Generalità

La progettazione, costruzione e installazione di macchinari è regolamentata da leggi e norme che garantiscono:

  • buon funzionamento
  • sicurezza

2 Normalizzazione

La normalizzazione individua una serie di prescrizioni da seguire nella progettazione, costruzione e installazione di macchinari e impianti.

I principali enti che hanno il compito di emanare le norme in campo elettrico sono:

  • l'IEC (International Electrotechnical Commission) a livello internazionale
  • il CENELEC per l'armonizzazione tra paesi europei (le direttive europee vengono recepite dai vari paesi da appositi enti nazionali)
  • il CEI (Comitato Elettrotecnico Italiano) è l'ente nazionale che si occupa della normativa nel settore elettrico ed elettronico

Il CEI stabilisce quali requisiti debbano avere impianti e apparecchiature per essere a regola d'arte. Più nel dettaglio il CEI:

  • produce le norme tecniche
  • collabora con altri enti nazionali e internazionali
  • provvede all'unificazione in campo elettrico
  • rilascia certificati di conformità e autorizza l'applicazione di contrassegni

Le norme CEI hanno valore legale: la legge 186 del 1968 stabilisce che macchinari e impianti elettrici devono essere realizzati a regola d'arte seguendo le prescrizioni delle norme CEI.

3 Unificazione

L'unificazione consiste nella standardizzazione di dimensioni e caratteristiche delle apparecchiature elettriche. Questo comporta una serie di semplificazioni:

  • nella progettazione e produzione
  • nell'approvvigionamento e nella gestione dei magazzini
  • nella manutenzione (compatibilità dei ricambi)

4 Certificazione

La conformità alle norme CEI viene certificata da:

  • l'IMQ (Istituto Marchio di Qualità) per apparecchi elettrici per uso civile, prodotti in serie e destinati a consumatori e persone non qualificate
  • il CESI per le apparecchiature industriali o destinati a personale qualificato

Nel primo la conformità alle norme è indicata dal marchio IMQ (fig. 1), nel secondo dal contrassegno CEI.

5 Garanzia della qualità

Le aziende moderne spesso richiedono che venga loro rilasciata una certificazione del sistema di gestione della qualità (ISO 9000). Questa certificazione aggiuntiva e non obbligatoria, è utile perché:

  • è sempre più richiesta dal mercato
  • certifica il rispetto di tutta una serie di procedure organizzative e aziendali volte a migliorare l'efficienza dei processi aziendali e in definitiva la qualità del prodotto o servizio offerto al cliente 1)

6 La legislazione sulla sicurezza

La sicurezza e la tutela della salute dei cittadini sono diritti riconosciuti dalla Costituzione Italiana (Art. 32 e Art. 41).

La legge più importante sulla sicurezza è il cosiddetto Testo Unico sulla Sicurezza sul Lavoro (D.Lgs. 81 del 2008) che si occupa in generale della gestione della sicurezza in ambito lavorativo individuando:

  • fattori di rischio
  • misure atte a ridurre il rischio (prevenzione)
  • misure organizzative (controlli, formazione, manutenzione)
  • responsabilità in caso di infortunio

In ambito elettrico le leggi più importanti sono:

  • la legge 186 del 1968, che stabilisce il valore legale delle norme CEI
  • la direttiva bassa tensione (legge 791 del 1977), che recepisce le direttive europee, compresa la marcatura CE (fig. 4)
  • il DM 37 del 2008 sugli impianti elettrici (messa a terra e interruttori differenziali)

Torna all'indice.

1)
per qualità si intende il rispondere a determinati requisiti nell'ottica della soddisfazione del cliente
This website uses cookies for visitor traffic analysis. By using the website, you agree with storing the cookies on your computer.More information
unita_4_1.txt · Ultima modifica: 2016/01/10 18:53 (modifica esterna)