Strumenti Utente

Strumenti Sito


area_esame

Area di progetto e esame di stato

Premessa

L'area di progetto ha impegnato un numero significativo di ore ed è parte del programma svolto.

All'esame

  • bisogna presentare qualcosa di scritto che la commissione possa sfogliare, non basta il sito
  • sicuramente ci sarà una domanda sull'area di progetto

Interrogazione

Chi non ha un progetto personale da mostrare all'esame di stato può portare l'area di progetto. Conviene specialmente a chi ha ottenuto risultati poco brillanti in TPA, così impegna parte dell'interrogazione con un argomento noto. Nel caso dividetevi gli argomenti per evitare di ripetere tutti le stesse cose nell'interrogazione.

Relazione

A cosa serve

La commissione deve poter sfogliare una relazione scritta. Non serve che sia un capolavoro ma viene guardata. Tenete conto che l'altra quinta ha fatto la stessa area di progetto e porterà una relazione… e inevitabile che si facciano confronti su quanto viene prodotto.

Chi la fa

E' un preciso compito del gruppo documentazione (Pesaresi, Bagnolini, Marchi, Battaglia e Dago) ma gli altri possono dare una mano!

Scadenze

La relazione va consegnata il giorno della prima prova scritta (mercoledì 20 giugno).

Come si fa

Non è complicato: il testo si può prendere dal sito http://progetto5c.pesaresi.it/ così come le foto, il resto è sul drive del team. Si tratta di sistemarlo e fare un po' di copia-incolla e sistemare i contenuti.

Non perdete troppo tempo nella formattazione, contano i contenuti. Ritagliare le foto come si deve e fare schermate invece che foto al monitor usando il programma strumento di cattura.

Cosa deve contenere

Quanto scritto finora sul sito è decisamente insufficiente (troppo poco e un po' confuso).

Indispensabili:

  • foto del prodotto finale e foto delle singole parti/schede che lo compongono
  • immagine dello schematico della scheda analogica ( scheda analogica in cartella progettazione)
  • immagine del layout della scheda analogica (scheda analogica in cartella realizzazione)
  • programma del PIC (boh? chiedere a Ravaglia|Talarico|Bedei)

Cosa non deve esserci:

  • abbiamo saldato, abbiamo montato , ecc. (è scontato, non serve a niente scriverlo!)
  • errori!
  • roba che non abbiamo usato

Cosa va discusso:

  • le scelte progettuali iniziali (vedi anche la mappa nella cartella brainstorming)
  • validazione del progetto (test cella con INA111, simulazioni)
  • una veloce descrizione della cella di carico (estensimetri, ponte di Wheatstone)
  • due cose sulla parte meccanica
  • una discussione sul circuito analogico (perché 12V, perché l'LM324, cosa fanno i 4 stadi con operazionale)
  • problemi riscontrati (la cella da 5kg non misura bene se sotto i 500g, il PIC16F876 sostituito col PIC16F885, il display LCD non andava, ecc.)
  • un commento sul risultato finale

Dov'è la cella

Nel laboratorio 23 nella vetrina con i modellini di seconda e il manipolatore. La chiave ce l'ha Manci. Il prototipo funziona ma il programma non è aggiornato (credo). L'ultima versione ce l'hanno Bedei e Fomentelli.

Cosa non ha funzionato

La soluzione con LM324 non è buona perché con pesi piccoli l'operazionale non riesce a dare 0V in uscita. Nel datasheet tra le Electrical characteristics è indicata una VOL tra 5 e 20mV alla voce Output Voltage Swing. Era da preferire una soluzione con amplificatore per strumentazione o, perlomeno, con un operazionale moderno rail-to-rail ad alimentazione singola.

Riferimenti

  • questo sito, in particolare note_area_progetto, ma non solo
  • progetto su trello.com
  • il drive del Team su https://drive.google.com (immagini, datasheet, mappa concettuale inziale, file Multisim e ultiboard)
  • il numero 217 della rivista Elettronica In da cui è stato preso il progetto (nel lab 12)
This website uses cookies for visitor traffic analysis. By using the website, you agree with storing the cookies on your computer.More information
area_esame.txt · Ultima modifica: 2018/12/04 22:49 da admin