Strumenti Utente

Strumenti Sito


unita_2

Differenze

Queste sono le differenze tra la revisione selezionata e la versione attuale della pagina.

Link a questa pagina di confronto

Entrambe le parti precedenti la revisione Revisione precedente
unita_2 [2016/10/12 15:04]
admin
unita_2 [2017/09/19 22:12] (versione attuale)
admin [Elettrodinamica]
Linea 77: Linea 77:
   * bisogna fornire energia al circuito per mettere le cariche in movimento (di solito con un generatore di tensione)   * bisogna fornire energia al circuito per mettere le cariche in movimento (di solito con un generatore di tensione)
  
-Nella definizione precedente con la parola **conduttore** si intende un //​componente che può essere attraversato da corrente//​((da non confondere con un //​materiale//​ conduttore));​ ciò avviene quando il conduttore è sottoposto a tensione. La caratteristica principale di un conduttore è la sua **resistenza**. E'una costante che quantifica quanto il conduttore si oppone al passaggio di corrente ed è definita come il //rapporto tra la tensione applicata a un conduttore e la corrente che lo attraversa//​. Con una formula:+Nella definizione precedente con la parola **conduttore** si intende un //​componente che può essere attraversato da corrente//​((da non confondere con un //​materiale//​ conduttore));​ ciò avviene quando il conduttore è sottoposto a tensione. La caratteristica principale di un conduttore è la sua **resistenza**. E' una costante che quantifica quanto il conduttore si oppone al passaggio di corrente ed è definita come il //rapporto tra la tensione applicata a un conduttore e la corrente che lo attraversa//​. Con una formula:
  
 `R=V/I [Ω]` `R=V/I [Ω]`
Linea 104: Linea 104:
 ovvero prodotto della tensione ai capi del componente per la corrente che lo attraversa. La potenza elettrica erogata da una batteria o quella consumata da un LED - che non sono dei conduttori e non hanno resistenza -  si calcola in questo modo((si ricorda che la definizione generica di potenza, è quella di energia trasformata nell'​unità di tempo o lavoro compiuto nell'​unità di tempo)). ovvero prodotto della tensione ai capi del componente per la corrente che lo attraversa. La potenza elettrica erogata da una batteria o quella consumata da un LED - che non sono dei conduttori e non hanno resistenza -  si calcola in questo modo((si ricorda che la definizione generica di potenza, è quella di energia trasformata nell'​unità di tempo o lavoro compiuto nell'​unità di tempo)).
  
-Terminiamo il paragrafo sulle proprietà elettriche con un cenno a una categoria di materiali importantissima per l'​elettronica:​ i **semiconduttori**. Ogni apparecchio elettronico contiene dei componenti a semiconduttori, in genere realizzati a partire da un materiale semiconduttore - solitamente il silicio - sottoposto a particolari trattamenti tecnologici;​ questi componenti possono essere:+Terminiamo il paragrafo sulle proprietà elettriche con un cenno a una categoria di materiali importantissima per l'​elettronica:​ i **semiconduttori**. Ogni apparecchio elettronico contiene dei componenti a semiconduttore, in genere realizzati a partire da un materiale semiconduttore - solitamente il silicio - sottoposto a particolari trattamenti tecnologici;​ questi componenti possono essere:
   * discreti - come diodi e transistor   * discreti - come diodi e transistor
   * integrati (in inglese //chip// o //IC//), cioè componenti che contengono al loro interno un gran numero di componenti elementari miniaturizzati   * integrati (in inglese //chip// o //IC//), cioè componenti che contengono al loro interno un gran numero di componenti elementari miniaturizzati
unita_2.txt · Ultima modifica: 2017/09/19 22:12 da admin